ITALIANAFIDEJUSSIONI

PERSONE OLTRE UN MARCHIO

affiliati!

Autorizzazione Trattamento Dati

ex art. 13 D. Lgs. 196/03 Privacy


Il sottoscritto, denominato Richiedente, consapevole che digitando il tasto "invia" posizionato in fondo al form, invierà i dati riportati nel presente form a un centro servizi della società intestaria del sito, per l'ottenimento di un contatto finalizzato ad acquisire ulteriori informazioni, su ipotesi di  diventare affiliato del marchio Italianafidejussioni, autorizza la società intestaria, al trattamento dei propri dati con la finalità di cui al presente form.

Il Richiedente, dichiara, con l'invio dei dati riportati di aver letto il foglio infomativo e di essere stato edotto sulle procedure e protocolli dalla società adottati per il trattamento dei propri dati personali.

 Informazioni 

Cognome/Ragione Sociale

Nome

Indirizzo

CAP

Città

PR

Regione

Recapito Telefonico

E-Mail

Attuale Professione

Albo di Appartenenza

Interessato/a a

Note


GARANZIE PER CHI NON SI FIDA

Un mercato in piena evoluzione dove, il prodotto fidejussione, trova impiego nei settori più disparati e delle volte impensabili. Garantire e farsi garantire, significa diminuire ed assottigliare i pericoli che derivano dal rischio d’impresa. Insolvenze, mancate consegne, mancati recuperi, mancato termine dei lavori, lavori eseguiti non a regola d’arte, vizio occulto ed altri rischi, vengono garantiti dalle Polizze Fidejussorie. Ma, la garanzia non è la sola salvaguardia del rischio. Un’azione preventiva svolta dall’organo deliberante, svolge un’analisi dettagliata sui parametri patrimoniali, finanziaria e reddituali del Contraente/Coobbligato. Tramite questa valutazione e fattibilità, si può offrire al Beneficiario una prima risposta alle sue domande e perplessità: la tranquillità di avere un Cliente o un Coobbligato in grado di soddisfare ed adempiere alle promesse. Perché è sempre di promesse future che si parla, di mantenimento di impegni e di obbiettivi. Al contrario un rifiuto di emissione è già una risposta esaustiva a chi, dall’altro capo si deve impegnare. Carenze patrimoniali, finanziari e reddituali possono comunque essere colmate con una garanzia rilasciata da un terzo. Oggi, le società fidejubenti, sono molto attente al rilascio di Fidejussioni e Cauzioni, grazie anche all’accentuarsi del controllo di Banca D’Italia e all’introduzione del D. Lgs. 141/2010 nonché del D.M. 29/2009. Il loro screening sul Cliente/Contraente è approfondito ed è accompagnato da verifiche incrociate su banche dati di rischio. Una particolare attenzione giunge, in questo periodo, ai Consorzi Fidi, nel nostro mondo. Consorzi Fidi che oltre che al rilascio di garanzie volte a favorire i loro soci all’accesso del credito bancario oggi possono trovare impiego con rilascio di garanzie anche a favore dell’Amministrazione Finanziaria, ed ad altri soggetti privati.



Privacy Policy|Termini Utilizzo|

Tutti i diritti riservati 2013.