ITALIANAFIDEJUSSIONI

PERSONE OLTRE UN MARCHIO

beneficiari

Grazie alla Fidejussione, il Beneficiario può acquisire una serenità sull'impegno assunto del Contraente.

Il Beneficiario oggi è esigente più che mai! Un Beneficiario cresciuto che con attenzione e scrupolo verifica la Fidejussione, magari avvalendosi di propri Professionisti.

Condizioni generali, oggetto, durata e altre caratteristiche vengono costantemente messe in discussione dai Beneficiari.

Una Fidejussione diventa come un abito sartoriale, costruita su misura per il Beneficiario.

Oggi più che mai, l’esporsi in un Mercato di dubbi risultati, porta i Beneficiari a tutelarsi nei confronti dei loro Contraenti.

Fidejussioni sulle transazioni, sugli adempimenti contrattuali, sugli appalti diventano indispensabili se non obbligatorie.

La Fidejussione, oltre ad essere uno strumento di garanzia e di tutela, permette al Beneficiario di conoscere il Contraente, non solo da una vista imprenditoriale ma da una visione finanziaria e bancaria.

È, infatti, il soggetto Fidejubente che avvia un’analisi volta ad uno screening finanziario, reddituale e patrimoniale, in grado di conoscere la consistenza e la tenuta del Contraente nei confronti del ramo di rischio proposto.

Insomma, il Fidejubente diventa per una volta la risposta per il Beneficiario che consente allo stesso di capire l’entità e la solidità del Contraente, per la conclusione dell’affare o dell’operazione proposta.

Una Fidejussione è meglio!

Dotarsi di un partner Fidejubente comporta per il Beneficiario, avere un amico al suo fianco.

Ed ecco che nasce un nuovo modus operandi che stravolge il ns. settore e lo riconverte in una realtà corretta e coerente con l’esigenza del Mercato.

Un Fidejubente non più alla stregua delle richieste a spot provenienti dal territorio ma, in linea con le esigenze del Beneficiario. Un Fidejubente che non presta una sola Fidejussione ma, che analizza il Beneficiario, nel suo Mercato di riferimento e verifica i suoi Clienti.

Attraverso un Project Finance, riesce ad esprimere un coefficiente di valutazione del rischio. Un Fidejubente attento e in grado di offrire uno scudo di garanzia su tutti i rischi che contrae il Beneficiario.

Rischi ponderati nascenti a seguito di forniture e dei vari rischi contratti dall’impresa.

Un Fidejubente cresciuto che vede il Beneficiario non più come un nemico ma, lo guida nelle varie scelte di tutti i giorni e lo aiuta a prendere importanti decisioni.

Ecco che la ns. attività non è fatta di solo contatto tra il Cliente e il Fidejubente ma di una consulenza approfondita, in grado di capire quelle che sono le esigenze del Cliente, ed individuare o addirittura progettare prodotti ad hoc con finalità e scopi in grado di soddisfare il Fidejubente e i Contraenti.

Una proposta che trova impiego nei più svariati settori merceologici:

1.Industria Alimentare

2.Industria Metallurgica

3.Industria Siderurgica 

4.Industria Tessile e Manifatturiera 

5.Industria Farmaceutica 

6.Industria Chimica 

7.Industria Petrolifera 

8.PMI in genere 

9.GDO 

10.Società Immobiliari 

11.Società di Recupero Crediti 

12.Società Utilities 

13.Filiera dell’Edilizia 

14.Pubblica Amministrazione 

15.Banche 

16.HO.RE.CA. 

17.Filiera del Gioco e Scommesse 

18.Sanità 

19.Filiera del riciclaggio e smaltimento rifiuti 

20.Trasporti su gomma 


Dotarsi di una Fidejussione significa anticipare l’evento e conoscere più da vicino il Cliente o il Partner.

Non lasciare al caso o alla fortuna, dotarsi di uno strumento quale la Fidejussione riduce drasticamente il rischio di insolvenza e previene l’eventuale inadempimento contrattuale. 


Una Fidejussione è per sempre!

GARANZIE PER CHI NON SI FIDA

Un mercato in piena evoluzione dove, il prodotto fidejussione, trova impiego nei settori più disparati e delle volte impensabili. Garantire e farsi garantire, significa diminuire ed assottigliare i pericoli che derivano dal rischio d’impresa. Insolvenze, mancate consegne, mancati recuperi, mancato termine dei lavori, lavori eseguiti non a regola d’arte, vizio occulto ed altri rischi, vengono garantiti dalle Polizze Fidejussorie. Ma, la garanzia non è la sola salvaguardia del rischio. Un’azione preventiva svolta dall’organo deliberante, svolge un’analisi dettagliata sui parametri patrimoniali, finanziaria e reddituali del Contraente/Coobbligato. Tramite questa valutazione e fattibilità, si può offrire al Beneficiario una prima risposta alle sue domande e perplessità: la tranquillità di avere un Cliente o un Coobbligato in grado di soddisfare ed adempiere alle promesse. Perché è sempre di promesse future che si parla, di mantenimento di impegni e di obbiettivi. Al contrario un rifiuto di emissione è già una risposta esaustiva a chi, dall’altro capo si deve impegnare. Carenze patrimoniali, finanziari e reddituali possono comunque essere colmate con una garanzia rilasciata da un terzo. Oggi, le società fidejubenti, sono molto attente al rilascio di Fidejussioni e Cauzioni, grazie anche all’accentuarsi del controllo di Banca D’Italia e all’introduzione del D. Lgs. 141/2010 nonché del D.M. 29/2009. Il loro screening sul Cliente/Contraente è approfondito ed è accompagnato da verifiche incrociate su banche dati di rischio. Una particolare attenzione giunge, in questo periodo, ai Consorzi Fidi, nel nostro mondo. Consorzi Fidi che oltre che al rilascio di garanzie volte a favorire i loro soci all’accesso del credito bancario oggi possono trovare impiego con rilascio di garanzie anche a favore dell’Amministrazione Finanziaria, ed ad altri soggetti privati.



Privacy Policy|Termini Utilizzo|

Tutti i diritti riservati 2013.